Lotto e superenalotto .... giocare per vincere?!  - Giulio D. Broccoli

Qualche consiglio per il Lotto

 

 

Conviene fare un’analisi statistica dei numeri ritardatari[1]. Infatti, l’esperienza dimostra che la quantità di numeri ritardatari tende a diminuire con il passare delle estrazioni. Mediamente solo il 10% dei ritardatari supera le 35 settimane di ritardo.[2]

 

Quindi è conveniente giocare l’ambata (ed eventualmente l'ambo) di gruppi di numeri scelti in base ad indagine statistica sui ritardatari[3].

 

 

Si può giocare, ad esempio, un sistema ridotto[4] di 9 numeri in 12 terzine che garantisce l’ambo al 100% e il terno al 14,3%.

 

 

Libri in primo piano

Giulio D. Broccoli


da Euro
 2,99

Maggiori informazioni

 

Acquista

Il massimo ritardo avutosi è di 197 settimane, mentre la media dei massimi ritardi delle singole ruote è 169 estrazioni.


[La parte seguente è maggiormente chiarita nel libro Lotto e superenalotto >> ]

Osservazione 1 

Il mio consiglio di giocare i numeri ritardatari nasce da osservazioni pratiche e non da applicazioni matematiche al gioco del Lotto italiano. Infatti, a mio avviso, il calcolo delle probabilità non è applicabile al gioco del Lotto italiano, per il fatto che gli eventi (sortita dei numeri) non sono equiprobabili.
....

....
L’esperienza pratica, cioè l’osservazione del sistema d’estrazione dei bussolotti (contenenti i numeri), suggerisce però di giocare i numeri ritardatari.

In sostanza, a mio avviso, il modo di sistemare i numeri nel cesto influenza in modo decisivo la "probabilità pratica" d’estrazione di un dato numero*.

 ...

Osservazione 2
L'introduzione delle estrazioni meccaniche (regolarmente effettuate) rende il gioco del Lotto un gioco matematico e quindi l'utilizzo delle statiche sui numeri ritardatari è inutile.
 


[1] Tale osservazione, dovrebbe essere confortata da un esperimento ad hoc, anche se, al momento, mi sembra legittima. In sostanza l’esperimento dovrebbe confermare che il sistema d’estrazione del Lotto tende a far sortire la quasi totalità dei numeri senza eccessivi ritardi. ... (vedi libro)

 


[1] Le considerazioni svolte sono valide nel gioco del Lotto Italiano, ma non nel modello matematico del gioco del Lotto.

[2] Almeno in base ai calcoli in mio possesso. Ma in ogni caso, il numero dei ritardatari tende a diminuire, come è ovvio, con il passare delle estrazioni. Inoltre, non abbiamo ancora un esempio di un numero mai uscito.

[3]Vedi capitolo: “Alcuni miei esperimenti”.

[4] Vedi capitolo: “Alcune giocate consigliate”.

* Questo è un punto molto delicato. E non basta dire che i giocatori non conoscono le modalità di sistemazione dei bussolotti.
I numeri devono avere la stessa probabilità di uscita, devono essere eventi equiprobabili, indipendentemente da quello che conosce o non conosce il giocatore.
 

<

>

Back to
Matematica e libera ricerca

Torna all'indice